Questo sito usa i cookies solo per migliorare l'esperienza utente.
Continuando la navigazione accetti tale condizione. Per saperne di più clicca sul pulsantino.

Scritto da  2013-06-07

Arancia Tarocco

(0 Voti)

Le origini di questa pianta risalgono all'inizio del secolo, nel territorio di Francofonte, in provincia di Siracusa. Probabilmente nata da una mutazione del Sanguinello, risulta essere la varietà più diffusa in Italia e la più conosciuta. La Tarocco ha un intervallo di maturazione molto ampio, che va da inizio dicembre ad aprile, grazie ai numerosi cloni disponibili e alle differenti condizioni climatiche dei luoghi di coltivazione.
La Tarocco presenta una buccia di color arancio, con parti colorate in rosso granato. La polpa è anch'essa color arancio con screziature rosse più o meno intense a seconda del periodo di raccolta.
Questo frutto è molto apprezzato per l'elevato rapporto tra gradi brix e acidità che ne amplifica il sapore dolce.

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Foto Gallery

  • 01.jpg
  • 02.jpg
  • 03.jpg
  • 04.jpg
  • 06.jpg
  • 07.jpg
  • 12.jpg
  • 13.jpg
  • 14.jpg
  • 15.jpg
  • 16.jpg
  • 1451557_448057428637485_2029895873_n.jpg
  • 10959542_444830245664333_5455768545104412866_n.jpg
  • 10959852_444830275664330_5322611297551580383_n.jpg
  • ARANCE.jpg
  • ARANCE 2.jpg
  • bioagricert.jpg
  • CLEMENTINE 1.jpg
  • CLEMENTINE 2.jpg
  • GlobalGAP-Logo.jpg

Per contattarci

Scriveteci per informazioni, domande e contatti.

Vai al modulo